Ufficio del Genio dell’Esercito Italiano

Nome originale: Befestigungs Bau Direction – Genie Direction – Ufficio dell'Imperial Regio Genio Militare di Santa Lucia.

Nome italiano (dopo il 1866): Ufficio del Genio dell’Esercito Italiano.

Anno di costruzione: XII secolo.

Armamento: -

Guarnigione: -

Dove si trova: Verona, a poche centinaia di metri da Porta Palio, in direzione Castelvecchio.

Descrizione: La chiesa e il monastero di Santa Lucia d’Ognissanti, appartenuti prima alla Congregazione di San Marco da Mantova, poi alle monache di San Benedetto, subirono svariati ammodernamenti nel corso dei secoli. La chiesa, ad esempio, fu ricostruita negli anni 1743-1765 su progetto di Adriano Cristofali. Dopo essere stato sconsacrato e ceduto all’esercito durante la dominazione francese, nel periodo 1838-1840 l’intero complesso conventuale fu convertito a sede del Cantiere delle fortificazioni. Negli anni 1843-1845 furono eseguiti lavori di ristrutturazione che permisero di ricavare gli uffici per l’amministrazione, ma furono anche costruiti nuovi fabbricati adibiti a laboratori e depositi dei materiali. Tra il 1833 e il 1848 l’Ufficio del Genio Militare fu denominato ‘Direzione dei lavori di fortificazione’ (Befestigungs Bau Direction), poiché in quel torno di anni le sue attività erano concentrate nella ricostruzione della cinta magistrale e nell’edificazione dei primi forti esterni. Tra il 1848 e il 1866 invece il nome cambiò in ‘Direzione del Genio’ (Genie Direction), allorché i suoi servizi si orientarono principalmente nella costruzione dei numerosi edifici militari per i servizi logistici della piazzaforte. Ancora oggi è il Genio dell’Esercito Italiano è ubicato nello stesso edificio.