Forte Baccotto

Forte-Baccotto-(Archivio-arch.-Fiorenzo-Meneghelli)

Forte Baccotto (Archivio arch. Fiorenzo Meneghelli)

 

Nome originale: Werk V.

Nome italiano (dopo il 1866): Forte Baccotto.

Anno di costruzione: 1857-1858.

Armamento: 11 cannoni, 3 obici.

Guarnigione: 290 uomini.

Dove si trova: Peschiera del Garda, sulla strada che dal centro cittadino porta verso Mantova.

Descrizione: Appartiene alla seconda generazione di forti austriaci costruiti nel biennio 1857-’59, quando era direttore del Genio Militare Austriaco Julius Bolza. Divenuto di proprietà privata e quindi demolito, fu trasformato in residenza negli anni ’30 del Novecento. Permangono in buone condizioni solamente le opere in terra. Di pianta poligonale a tracciato semidodecagonale, presenta un fronte di gola a tenaglia aperta, con un ridotto ad un piano e un cortile interno. Il fosso è privo di organi di fiancheggiamento con scarpa e controscarpa senza rivestimento. Sono presenti postazioni per artiglieria in barbetta e per fucileria sulla copertura del ridotto.