Forte Monte Croce

 

Nome originale: Werk X.

Nome italiano (dopo il 1866): Forte Monte Croce.

Anno di costruzione: 1864.

Armamento: 35 cannoni, 8 obici, 6 mortai.

Guarnigione: 490 uomini; capienza massima 650 soldati.

Dove si trova: Ponti sul Mincio, nei pressi della vecchia fornace, a circa 3,5 km a sud di Peschiera del Garda.

Descrizione: Tracciato simmetrico a lunetta, con ridotto longitudinale a due piani. Il forte era dotato di cannoniere corazzate con lastre metalliche. Le artiglierie di Forte Monte Croce erano particolarmente temute per la loro potenza. Nel giugno del 1866, ad esempio, l’armata del generale La Marmora, dovendo avvicinarsi a Peschiera per poi dirigersi a Castelnuovo del Garda, preferì aggirare i cannoni del forte attraversando il Mincio a Valeggio. Anche Forte Monte Croce, come tutte le altre piazzeforti di Peschiera, fu consegnato all’Esercito Italiano il 9 ottobre 1866. Agli inizi del Novecento fu utilizzato per reperire materia prima per il funzionamento di una vicina fornace. Oggi di questo forte non esiste più nulla.