Palazzina Storica

Nome originale: Kommandanten Haus.

Nome italiano (dopo il 1866): Palazzo del Comandante – Palazzina Storica.

Anno di costruzione: 1853-1854, ma i progetti risalivano al 1821.

Armamento: -

Guarnigione: -

Dove si trova: Peschiera del Garda.

Descrizione: Si tratta di una palazzina a due piani che conteneva al piano terra due alloggi per gli ufficiali, la cancelleria e la cassa militare e sul retro erano situate le rimesse per le carrozze, la scuderia, il deposito del fieno, la  selleria e la legnaia. Il piano superiore era totalmente riservato al comandante che, di solito, aveva il grado di Feldmaresciallo: vi si trovavano gli alloggi e le sale di rappresentanza. L’edificio si colloca nel cosiddetto ‘quartiere militare’ di Peschiera, un’area che si estende tra il Canale di Mezzo e Porta Verona, all’interno della quale sono contenuti, oltre alla Palazzina, il Padiglione degli Ufficiali (ex Caserma di Fanteria) e la Caserma di Artiglieria voluta da Radetzky. In una delle sale della Palazzina l’8 novembre 1917 si svolse il Convegno tra il re Vittorio Emanuele III e gli alleati francesi e inglesi; in quell’occasione il sovrano italiano pronunciò il celebre proclama che incitò la resistenza sul Piave, e che avrebbe portato alla vittoria della Guerra. Desiderando che il luogo in cui si era tenuto quell’importante evento fosse conservato e tutelato, il 20 dicembre 1937 Vittorio Emanuele III decretò la ‘Sala storica’ monumento nazionale.