Forte Piovezzano

 

Nome originale: Degenfeld.

Nome italiano (dopo il 1866): Forte Piovezzano.

Anno di costruzione: 1859-1861.

Armamento: 12 cannoni (6 a canna liscia, 6 a canna rigata).

Guarnigione: 80 uomini.

Dove si trova: Località Piovezzano , nel Comune di Pastrengo.

Descrizione: Dedicato al generale August Graf Degenfeld Schonburg (comandante di Corpo d’Armata e ministro della Guerra), il forte fa parte di un gruppo di quattro opere, costruite nella zona di Pastrengo allo scopo di impedire l’aggiramento della piazzaforte principale di Verona. I suoi cannoni avevano il compito di battere Monte Albero, la strada Lazise-Ronchi, Campara e la strada per Ponton-Rivoli, Pol di Piovezzano e di coprire il fianco del forte Monte Bolega. Possedeva diversi ridotti per la guarnigione ed una scala rampante per il piano superiore. Nel 1866 gli italiani provvidero a ribaltarne il fronte verso il confine austriaco. Oggi è adibito a deposito di marmi ed è in discrete condizioni.