Forte Poggio Croce

 

Nome originale: Ezherzog Leopold.

Nome italiano (dopo il 1866): Forte Poggio Croce.

Anno di costruzione: 1861.

Armamento: Fino a 15 cannoni di vario calibro. Nel 1866 fu armato con 14 cannoni, di cui 8 a canna rigata.

Guarnigione: –

Dove si trova: Pastrengo, fuori dall’abitato, in direzione Bussolengo. Sorge sull’altura omonima, all’estremità Sud-Ovest del monte San Martino.

Descrizione: Presenta una pianta poligonale quasi ottagonale diversa dagli altri forti del gruppo di Pastrengo. È senza dubbio la struttura più interessante e dotata di maggiore potenza di fuoco. Con le sue artiglierie poteva coprire una zona notevolmente vasta, tra Sandrà e Bussolengo, e il terreno a sinistra d’Adige, incrociando il tiro con il forte Nugent. Al suo interno vennero creati un numero maggiore di locali perché il forte era destinato ad ospitare il comando del settore. Fu dedicato al Principe Leopold di Anhalt-Dessau distintosi nella campagna del 1706 sotto le insegne del Principe Eugenio di Savoia. Si trova attualmente in buone condizioni di conservazione, essendo adibito al locale pubblico.